Promozione per il rientro a scuola

promozione per il rientro a scuola

La metà di Settembre e l'inizio di Ottobre, per molti bambini, ragazzi e giovani adulti, rappresenterà non solo la fine delle vacanze estive, ma anche con il rientro a scuola, o all'università, in presenza e dopo quasi un anno di chiusure e di incertezze.

Questa riapertura sarà anche un "banco di prova" per molti genitori, in quanto, in particolare quelli che stanno vivendo con ansia e paura questo periodo pandemico, saranno chiamati a mettere da parte i loro timori (giusti o sbagliati che siano) e ad assicurare ai loro figli un ritorno sui banchi che sia il più possibile sereno e senza rischi.

E, oltre che dei dispositivi di protezione individuale, come le mascherine per il viso, dovranno anche preoccuparsi di acquistare in tempo una buona scorta di gel igienizzante per mani, possibilmente in confezioni mini e che possano essere messe nello zaino senza il rischio di "fuoriuscite", libri e materiale scolastico per i loro figli.

Spese che in questo periodo critico possono pesare - e non poco - sul bilancio familiare.

Ed ecco perché, in attesa che tornino a suonare le campanelle in tutte le scuole d'Italia, abbiamo interrogato i nostri partner per scoprire in anteprima alcune offerte pensate proprio per gli studenti e per le loro famiglie, che permetteranno loro non solo di risparmiare centinaia di euro, ma anche di tornare a scuola "in presenza" con il sorriso e pronti ad affrontare il nuovo anno scolastico.

 

Libri scolastici, quanto ci costate! Ecco come risparmiare su una delle spese più importanti per la scuola

Inutile girarci attorno, perché a confermarlo, ci sono anche le numerose statistiche dell'Istat e anche i sondaggi fatti nel corso degli anni sulle famiglie italiane: che siano per la scuola elementare, per la scuola media, per il liceo o per l'università, i libri scolastici rappresentano un investimento importante, e spesso anche molto pesante, per il budget familiare.

E, più lo studente va avanti con il suo percorso di studi, più questa spesa diventa evidente: basti pensare che, solo il primo anno di università e a dipendenza della facoltà scelta, uno studente arriva a spendere una media di 1000-1500 euro per i propri libri di testo.

Certo, alcune università, per agevolare i loro studenti, offrono degli sconti in loco (solitamente del 15-20%) per l'acquisto dei libri scolastici, ma spesso queste piccole agevolazioni non sono sufficienti per le famiglie, in particolare per quelle più numerose o con budget ridotti.

Proprio pensando a queste famiglie (ma non solo), e alle loro difficoltà, anche quest'anno Libraccio ha deciso di proporre delle offerte sui libri scolastici, che permetteranno loro di acquistare libri scolastici al miglior prezzo e senza andare in rosso.

Sempre sul sito del nostro partner, per gli ex studenti e gli studenti che desiderano ricavare qualche euro, è possibile vendere anche i libri scolastici che non si usano più.

 

Zaini per tutti i gusti, per tutte le età e per tutti i budget

Quante volte, guardando passare una pubblicità in televisione, avete pensato che vi sarebbe piaciuto regalare quello zainetto ai vostri figli, ma purtroppo a causa del vostro budget non avete mai potuto farlo?

Via la tristezza, perché grazie alle offerte di Kipling e di Bagaglio.it, quest'anno anche voi potrete permettervi di regalare ai vostri figli un rientro a scuola da favola.

Per i bambini e per i ragazzi, Kipling propone degli zaini in offerta, comodi e pratici, capaci non solo di accogliere i loro libri, il loro materiale scolastico e il loro diario, ma anche di garantire loro dei momenti divertenti e senza mal di schiena.

Per i più grandi invece, che stanno per iniziare l'università o che sono alla fine del loro percorso di studi e stanno per diventare dottori, Bagaglio.it presenta degli zaini in offerta online, molti dei quali sono completamente "Made in Italy" oppure di marchi ottimi per resistenza e che li accompagneranno anche dopo la fine del loro percorso in ateneo.

 

Materiale scolastico, l'altra grande incognita: dove acquistare il migliore e il più economico

Per i piccoli alunni, spesso e volentieri non è indispensabile sborsare chissà quali cifre, ma quando i vostri figli iniziano ad andare alla scuola media, oppure al liceo e all'università, ecco che, improvvisamente, anche la spesa per il materiale scolastico lievita in modo considerevole.

Un fatto più che normale considerato che più gli studenti vanno avanti con il loro percorso di studi, più le esigenze da parte della scuola e degli insegnanti aumentano e, di conseguenza, aumentano anche le loro.

Dopotutto si stanno preparando a svolgere il lavoro scelto nella vita di fuori e, diciamocelo, chi mai affiderebbe la costruzione della propria casa a un architetto che non possiede i giusti attrezzi del mestiere, come planimetrie, matite, righe, squadre e gomme per cancellare?

Tuttavia, anche in questo caso e prestando attenzione alle offerte del rientro a scuola, è possibile risparmiare qualche euro, ma senza per forza di cose disattendere le aspettative degli insegnanti dei nostri figli o facendo ricevere a quest'ultimi delle "lavate di capo" perché non si sono presentati in classe con il materiale richiesto.

Qualche esempio? Euroffice, il nostro partner, propone delle offerte sui prodotti per il rientro a scuola su una vasta gamma di articoli, come fogli di carta, cancelleria, classificatori e altro ancora.

 

Difficoltà a prendere appunti all'università? Ecco come rendere la vita più facile ai vostri figli

Prendere appunti all'università, spesso e volentieri, si rivela un'impresa non da poco, anche per gli studenti più esperti, perché gli insegnanti parlano a ruota libera e potrebbe essere difficile scrivere tutto a penna, o a matita, sui fogli di carta.

Proprio per questo motivo la maggior parte degli studenti universitari, per agevolarsi, scelgono volontariamente di portare con loro il computer portatile all'università per prendere appunti e riuscire a stare dietro al ritmo dei docenti.

Se siete genitori di uno studente universitario, e volete fargli un regalo per la ripresa delle lezioni in presenza, un PC portatile, come un notebook o un tablet, è sempre un dono utile e molto gradito.

Questo non solo perché gli permette di prendere appunti senza fatica, ma anche di studiare più agevolmente per gli esami, di fare ricerche online e di prenotare i libri scolastici che gli servono in biblioteca.

Oggi questi dispositivi, a differenza del passato, non sono così costosi, anzi: spesso con una spesa di 300 euro, è già possibile acquistare un laptop di tutto rispetto e capace di durare per molti anni.

Se però volete risparmiare ancora di più, oppure dare un'occhiata alle ultime novità del mercato e scegliere con i vostri figli i computer portatili più adatti alle loro esigenze scolastiche, vi suggeriamo di dare un'occhiata alle offerte laptop di Huawei, di Lenovo e di ePrice.

E, per quanto riguarda i nostri allievi e i nostri studenti, che si stanno preparando al rientro a scuola in presenza, non possiamo che augurare loro un buon anno scolastico e tanta fortuna per il percorso di studi scelto!